COPY RIGHT ©KRG ITALY 2019 Kurdistan Regional GovernmentEnglish language

Governo Regionale del KurdistanRappresentanza In Italia

Erbil 23 dicembre 2021
Visita del Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Luigi Di Maio ad Erbil

In occasione della visita del Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Luigi Di Maio in Iraq e nella Regione del Kurdistan, la dott.ssa Kader si è recata ad Erbil per accogliere il Ministro e la sua delegazione insieme alle autorità governative intervenute sul posto. Il Ministro Luigi Di Maio è arrivato alle 16:00 ora locale all'aeroporto di Erbil, dove è stato ricevuto dal Ministro Dr. Safeenn Dizayee il Responsabile del Dipartimento per le relazioni esterne della Regione del Kurdistan, e del’Alto Rappresentante del Governo Regionale del Kurdistan Dr.ssa Renan Kader e dal consigliere del presidente del Regione Dr. Fela Musta. Il Presidente della Regione del Kurdistan, Presidente Nechirvan Barzani, ha ricevuto il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio. All'incontro, hanno partecipato l'Ambasciatore d'Italia in Iraq e il Console Generale d'Italia a Erbil e il Ministro Dr. Safeenn Dizayee il Responsabile del Dipartimento per le relazioni esterne della Regione del Kurdistan, e l’Alto Rappresentante del Governo Regionale del Kurdistan Dr.ssa Renan Kader , il ministro degli Esteri Di Maio ha ribadito il continuo impegno del suo Paese a sostegno dell'Iraq e della Regione del Kurdistan. Il Ministro Di Maio ha apprezzato e ha riconosciuto il Valore del ruolo e il contributo delle forze Peshmarga nella sconfitta dell'ISIS e l'ospitalità della regione del Kurdistan che accoglie i rifugiati e gli sfollati senza fare nessuna differenza.

Nel corso dell'incontro il ministro degli Esteri Di Maio ha rivolto un formale invito al presidente Nechirvan Barzani per visitare l’Italia.Il Presidente Nechirvan Barzani ha rivolto gli auguri di Natale e Capodanno al Ministro degli Esteri, al popolo e al governo italiano, e ha ribadito l'apprezzamento della Regione del Kurdistan per il sostegno dell'Italia alla Regione del Kurdistan nella guerra contro l'ISIS e l'addestramento delle forze Peshmarga, come e l'assistenza umanitaria dell'Italia. Le discussioni si sono concentrate anche sugli sviluppi politici in Iraq, sulle recenti elezioni parlamentari, sui risultati elettorali e sugli sforzi in corso per formare il nuovo governo. Sono stati inoltre evidenziati gli ultimi sviluppi della guerra contro l'ISIS e le minacce poste dal terrorismo, le relazioni Erbil-Baghdad e gli attuali colloqui tra loro volti a risolvere le controversie esistenti. Sono stati discussi gli sviluppi regionali, l'importanza di preservare la pace e la stabilità nella regione più ampia e altri argomenti di reciproco interesse.

 

Il Presidente e il Ministro degli Esteri Di Maio hanno ribadito la volontà di rafforzare ulteriormente i rapporti bilaterali e di ampliare gli ambiti di reciproca collaborazione . La visita del Ministro arriva per supportare tutti gli uomini che ogni giorno, lontani dai loro affetti, prestano servizio al fine di garantire e tutelare equilibri di pace e sicurezza. Durante la sua visita il Ministro Di Maio ha incontrato i contingenti italiani presso in (Kurdistan) e i militari italiani del contingente Nato/Cjtf e ha portato il saluto del governo italiano. La dott.ssa Kader da sempre fautrice degli ottimi rapporti di collaborazione tra la Regione del Kurdistan e l’Italia ringrazia il lavoro che il contingente italiano compie quotidianamente sul campo per il contrasto e la lotta a Daesh.