COPY RIGHT ©KRG ITALY 2018 Kurdistan Regional GovernmentEnglish language

Governo Regionale del KurdistanRappresentanza In Italia

Roma, 7 marzo 2019
La Dr.ssa Kader incontra l’attivista per i diritti delle donne Lamya Haji Bashar

In data odierna, l’Alto Rappresentante in Italia e presso la Santa Sede, Dr.ssa Rezan Kader ha ricevuto presso la sede della Rappresentanza Lamya Haji Bashar, ragazza kurda yazida, attivista per i diritti delle donne, sopravvissuta all’ISIS e vincitrice del premio Sakharov per la libertà del pensiero nel 2016.
Lamya è stata detenuta in schiavitù dai terroristi Da’esh per 20 mesi. É sopravvissuta alla schiavitù e all’esplosione di una mina durante la sua fuga ed è stata condotta in Germania dove si è sottoposta a cure mediche.
Ha partecipato a molti eventi, conferenze e campagne umanitarie per parlare della situazione critica delle donne e dei bambini Yazidi che si trovano ancora prigioniere dell’ISIS. Lamya ha ricevuto il premio Sakharov nel 2016, oltre ad aver ricevuto diversi altri riconoscimenti internazionali per il suo impegno nella difesa dei diritti delle vittime e per aver dato voce a chi non ce l’ha.
Presente all’incontro anche l’attivista e coordinatore della ONG tedesca “Luftbrucke Irak”, Mirza Dinnayi esperto in affari delle minoranze irachene. Dal 2011 è advisor del KRG per le aree contese ed è stato insignito nel 2016 della Golden Stauffer-Medaille 2016, riconoscimento concesso dal Primo Ministro di Stato Baden-Wurttemberg.
La dr.ssa Kader ha ringraziato Lamya per il suo impegno a difesa delle donne e per portare un messaggio di speranza e pace per tutta l’umanità.