COPY RIGHT ©KRG ITALY 2018 Kurdistan Regional GovernmentEnglish language

Governo Regionale del KurdistanRappresentanza In Italia

08 Aprile 2019
Convegno presso la Camera dei Deputati: Dopo la Guerra e Daesh. Un altro Iraq è possibile?

L’Alto Rappresentante del Governo Regionale del Kurdistan, Dott.ssa Kader, il giorno 08 aprile a partire dalle ore 16:00 presso la Sala del Refettorio di Palazzo San Macuto, in Roma, ha partecipato al convegno organizzato dalla deputata e membro della Commissione affari Esteri Yana Ehm dal titolo: Dopo la guerra e Daesh: Un altro Iraq è possibile?”.
Obiettivo del convegno è stato quello di fare un’analisi politica e sociale dell’attuale situazione in Iraq e nella Regione del Kurdistan. Analizzare lo scenario che si sta delineando in tali aree dopo il conflitto decennale e dopo la sconfitta di Daesh ha dato la possibilità a tutti i presenti di conoscere i nuovi assetti geopolitici anche attraverso un excursus dei progetti di cooperazione internazionale sia in Iraq che in Kurdistan.
Durante gli interventi è stato analizzato anche l'impegno italiano per la ricostruzione, il ruolo fondamentale che i corpi militari italiani e le ONG offrono anche al fine di implementare e costruire la coesione sociale.
Al termine degli interventi la Dott.ssa Kader è intervenuta nel dibattito sottolineando le enormi difficoltà affrontate dal popolo kurdo. I movimenti di difesa dei diritti umani incontrano regolarmente la repressione e la violenza da parte di gruppi armati e necessitano del sostegno costante della comunità internazionale per portare a termine tale processo di indipendenza. Apprezzo molto il ruolo primario, sia in ambito militare che umanitario, che l’Italia ha conquistato in Kurdistan realizzando importanti progetti - dichiara la Dott.ssa Kader - ed è per tale motivo che chiedo alle Istituzioni qui presenti di continuare a impegnarsi per la causa Kurda e per il popolo Kurdo perché se lasciato da solo non riuscirebbe a portare a termine il percorso di liberazione iniziato con grande sacrificio.
Sono molto contenta - continua la dott.ssa Kader - che in questo convegno/dibattito sia stato sollevato anche uno dei nuovi problemi che l’Iraq e la Regione del Kurdistan stanno attraversando. Infatti, questi temi saranno discussi anche dal prossimo Forum Sociale tematico sull’acqua che verrà organizzato a Sulaymaniah nell’aprile di quest’anno.
Sono intervenuti al convegno: Serena Muroni, Console Italiana in Kurdistan, Martina Pignatti Morano, Peacebuilding Desk Officer della ONG “Un Ponte Per…”, Luca Frusone, Deputato Commissione Difesa, Movimento 5 Stelle, e il Tenente colonnello dei Carabinieri Luigi Spadari per la Tutela del Patrimonio Culturale.
Presenti anche l’ambasciatore dell’ Iraq in Italia e l’Ambasciatrice dell’Iraq presso la Santa Sede.